Tradurre: Bulgarian translation English translation French translation Hungarian translation Italian translation Latvian translation Lithuanian translation Polish translation Portuguese translation Romanian translation Russian translation Slovak translation​ ​Spanish translation  

Che tipo di lavoratore sei?

Tutti i lavoratori che hanno diritto a lavorare nel Regno Unito sono titolari di diritti sul lavoro.

Se provieni da uno stato extra-UE ci possono essere delle condizioni legate al tuo visto che limitano le ore o il tipo di lavoro che puoi svolgere. Controlla il sito dell'Home Office per maggiori informazioni sulle condizioni legate al tuo visto.

I tuoi diritti sul lavoro dipendono da che tipo di lavoratore sei.

Ci sono generalmente tre categorie legali di lavoratori nel Regno Unito: 'dipendenti'; 'atipici', come nel caso del lavoro occasionale o interinale; e 'autonomi'.

Lavoratori dipendenti Lavoratori atipici​​Lavoratori autonomi


Employee​​Lavoratori dipendenti

Sei probabilmente un lavoratore dipendente se:

  • ti viene richiesto di andare a lavoro regolarmente
  • il tuo datore di lavoro ti offre un orario di lavoro regolare
  • sei retribuito per il lavoro che svolgi
  • devi tu stesso svolgere il lavoro (cioè non ti è permesso chiedere a qualcun altro, amico o parente, di farlo al posto tuo)
  • non ti è consentito rifiutare di lavorare o rifiutare di andare a lavoro
  • il tuo datore di lavoro è responsabile di come, quando e dove svolgi il lavoro
  • il tuo datore di lavoro detrae tasse e contributi dalla tua busta paga
  • il tuo datore di lavoro provvede gli strumenti di lavoro, equipaggiamento, uniformi ecc.
  • hai un contratto di lavoro scritto

Nota bene: se questi fatti non si applicano alla tua condizione, potresti essere un 'lavoratore autonomo' o un 'atipico'.  Se non sei sicuro circa il tuo status di lavoratore dovresti chiedere assistenza ad un responsabile sindacale.

Diritti dei lavoratori dipendenti

Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto a:

  1. essere pagati almeno il salario minimo nazionale
  2. tutela contro detrazioni illegali dalla busta paga
  3. ferie retribuite
  4. pause di lavoro garantite
  5. tutela in caso di incidenti sul lavoro
  6. non lavorare in media più di 48 ore a settimana
  7. tutela contro forme di discriminazione illegali
  8. tutela in caso di denuncia di pratiche scorrette sul posto di lavoro (‘whistleblowing’)
  9. non essere trattati in maniera svantaggiata se si lavora part-time
  10. aderire ad un sindacato
  11. essere assistiti in caso di vertenze o azioni disciplinari
  12. indennità di malattia
  13. tutela in caso di gravidanza
  14. congedi di maternità/paternità
  15. preavviso minimo in caso di fine del rapporto di lavoro - ad es. se si viene licenziati
  16. tutela contro licenziamento ingiusto
  17. chiedere un orario di lavoro flessibile
  18. permessi in caso di emergenze
  19. pagamento della indennità di licenziamento in caso di esubero

Worker​​Lavoratori atipici

Sei probabilmente un lavoratore 'atipico' se:

  1. il tuo datore di lavoro non e' tenuto ad offrirti un orario di lavoro regolare o garantito
  2. non sei tenuto ad accettare qualsiasi lavoro o turno che il datore di lavoro ti offre
  3. il tuo contratto di lavoro ti descrive come 'occasionale' ('casual') o 'a richiesta' ('as required')
  4. devi tu stesso svolgere il lavoro (cioè non ti è permesso di chiedere a qualcun altro, amico o parente, di farlo al posto tuo)
  5. il tuo datore di lavoro detrae tasse e contributi dalla tua busta paga​
  6. il tuo datore di lavoro provvede gli strumenti di lavoro, equipaggiamento, uniformi ecc.

Nota bene: se questi fatti non si applicano alla tua condizione, potresti essere un 'lavoratore dipendente' o un 'lavoratore autonomo'.  Se non sei sicuro circa il tuo status di lavoratore dovresti chiedere assistenza ad un responsabile sindacale.

Diritti dei lavoratori atipici’

Tutti i lavoratori 'atipici' hanno diritto a:

  1. essere pagati almeno il salario minimo nazionale
  2. tutela contro detrazioni illegali dalla busta paga
  3. ferie retribuite
  4. pause di lavoro garantite
  5. tutela in caso di incidenti sul lavoro
  6. non lavorare in media più di 48 ore a settimana
  7. tutela contro forme di discriminazione illegali
  8. alcune forme di tutela in caso di gravidanza
  9. tutela in caso di denuncia di pratiche scorrette sul posto di lavoro (‘whistleblowing’)
  10. non essere trattati in maniera svantaggiata se si lavora part-time
  11. aderire ad un sindacato​
  12. essere assistiti in caso di vertenze o azioni disciplinari 

Lavoratori interinali 

Fare riferimento a Lavoratori interinali


Self EmployedLavoratori autonomi

Sei probabilmente un lavoratore autonomo se:

  1. paghi da solo le tue tasse e i tuoi contributi
  2. puoi assumere qualcuno che faccia il lavoro al posto tuo
  3. sei tu stesso a provvedere strumenti di lavoro ed equipaggiamento
  4. emetti ricevute per il tuo lavoro anziche' ricevere un salario
  5. rischi il tuo reddito se ci sono problemi

Falso lavoro autonomo?

Se sospetti che potresti essere un lavoratore dipendente o 'atipico' ma vieni trattato come un lavoratore autonomo, dovresti immediatamente chiedere assistenza ad un rappresentante sindacale.

Diritti dei lavoratori autonomi

  1. salute e sicurezza sul lavoro
  2. tutela contro forme di discriminazione illegali
  3. in caso di gravidanza potresti aver diritto a chiedere l'indennità di maternità (Maternity Allowance) – clicca qui per maggiori informazioni.

Ci sono dei diritti aggiuntivi che vengono garantini ad alcuni lavoratori autonomi e che un sindacato può aiutarti a chiedere. Per sapere qual è il sindacato di riferimento per il tuo settore controlla qui

'Ora che sai a quale categoria di lavoratori appartieni, scopri quali sono i tuoi diritti.  ​​​Vai a​ ​secondo passo.