Tradurre: Bulgarian translation English translation French translation  Hungarian translation Italian translation Latvian translation Luthuanian translation Polish translation Portuguese translation Romanian translation Russian translation Slovak translation​ ​Spanish translation ​ ​

Rights for pregnant or breastfeeding womenDiritti delle donne in stato di gravidanza o in allattamento

Tutte le lavoratrici in gravidanza hanno diritto a non essere discriminate in ragione della gravidanza; ad esempio, chi si assenta per malattia connessa con la gravidanza non deve subire sanzioni. Chi si avvale professionalmente di una lavoratrice reclutata mediante agenzia interinale non può sospendere il rapporto solo perché viene a conoscenza del fatto che la lavoratrice è in stato di gravidanza.

Un'organizzazione che annoveri tra il suo personale lavoratrici in gravidanza o in maternità deve prendere provvedimenti per minimizzare il rischio di danni alla salute delle lavoratrici e dei bambini.

Maternity Pay​​Retribuzione di maternità (Maternity Pay)

Alcune lavoratrici possono aver diritto a 39 settimane di Statutory Maternity Pay (SMP). Le prime seTradurre:​i settimane di SMP vengono retribuite al 90% del normale stipendio e il restante periodo è retribuito con una tariffa fissa.

Se un lavoratore non ha diritto alla SMP può richiedere l'Indennità di Maternità (Maternity Allowance) fino ad un massimo di 39 settimane. L'Indennità di Maternità è corrisposta a tariffa fissa per 39 settimane.

Rights for pregnant or breastfeeding women

​​Diritti ulteriori per lavoratrici dipendenti in stato di gravidanza o neo-mamme:

  • Diritto a permessi retribuiti per incombenze mediche pre-natali
  • Il datore di lavoro deve prendere provvedimenti al fine di proteggere  la dipendente e il suo bambino da danni connessi con l'ambiente di lavoro. Se non è possibile modificare le mansioni o le condizioni di lavoro in modo da minimizzare il rischio di danni, il datore di lavoro deve offrire alla dipendente un lavoro alternativo appropriato i cui termini e condizioni non siano svantaggiosi rispetto al precedente. Se non è possibile fornire tale lavoro alternativo appropriato, il datore di lavoro è tenuto a sospendere la dipendente dal lavoro e quest'ultima ha diritto ad essere retribuita durante il periodo di sospensione.
  • Diritto ad un massimo di 52 settimane di congedo di maternità (maternity leave) (le prime due settimane di congedo di maternità sono obbligatorie). Le dipendenti non devono subire alcuno svantaggio o discriminazione per aver cercato di ottenere o per aver ottenuto il congedo di maternità.
  • Se la dipendente ottiene un congedo di maternità per un periodo inferiore o pari a 26 settimane, ha diritto ad essere reintegrata nello stesso lavoro. Se ottiene un permesso per un periodo maggiore alle 26 settimane, ha diritto ad essere reintegrata nello stesso lavoro, ma ove ciò non sia possibile la lavoratrice ha allora diritto ad essere reintegrata in un lavoro alternativo appropriato, con termini e condizioni simili.
  • Le madri i cui bambini nasceranno a partire dal 5 aprile 2015 possono convertire fino a 50 settimane del loro congedo di maternità in Congedo Parentale Condiviso (Shared Parental Leave - SPL) se loro e il padre/partner ne hanno i requisiti di idoneità. Per maggiori informazioni clicca qui.
  • Se la dipendente sta adottando un bambino ed è la principale responsabile dell'affidamento del bambino stesso, godrà di analoghi diritti ai congedi e alla retribuzione per il periodo del primo anno. Per maggiori informazioni clicca qui

Paternity leave rights for employeesDiritti dei lavoratori dipendenti al congedo di paternità

I lavoratori che sono appena diventati o stanno per diventare padri, o come partner della madre e responsabili della crescita del bambino, sono titolari dei seguenti diritti:

  • Il diritto a permessi non retribuiti per adempiere ad un massimo di due incombenze mediche pre-natali.
  • Fino a due settimane di congedo di paternità, da godere in corrispondenza della data di nascita del bambino, se entro la quindicesima settimana antecedente la settimana prevista per la nascita il lavoratore è già stato impiegato dal datore di lavoro per almeno 26 settimane.
  • Fino a due settimane di statutory paternity pay se il lavoratore ha diritto al congedo di paternità e ha guadagnato più del reddito minimo (lower earnings limit).
  • Il lavoratore ha facoltà di godere di ulteriori congedi per la cura del bambino durante il primo anno nel caso in cui egli e la madre possiedano i requisiti per il Congedo Parentale Condiviso (SPL). Quest'ultimo consente alla madre di convertire fino a 50 settimane del suo congedo di maternità in SPL, di cui poi ciascun partner può usufruire durante il primo anno.
  • Se il dipendente sta adottando un bambino congiuntamente col partner, essi godranno di analoghi diritti al congedo e alla retribuzione: clicca qui

Parental leaveCongedo parentale, lavoro flessibile e permessi per emergenze domestiche – diritti dei lavoratori dipendenti

In qualità di genitori che lavorano o affidatari (carer), i lavoratori dipendenti godono dei seguenti diritti al fine di armonizzare il lavoro retribuito con le responsabilità familiari o di affidamento:

  • I genitori che sono lavoratori dipendenti e sono in servizio da più di un anno presso il loro datore di lavoro hanno diritto a godere del congedo parentale per prendersi cura del bambino. Tale congedo non è retribuito, e se ne può usufruire in periodi di una settimana. I genitori possono godere di un periodo massimo di 18 settimane di congedo per ciascun figlio. Il congedo va utilizzato prima del compimento del quinto compleanno del bambino. Tuttavia, a partire dall'aprile 2015 i genitori potranno godere del congedo fino al compimento del diciottesimo compleanno del figlio.
  • I dipendenti con più di 26 settimane di servizio hanno diritto a richiedere al loro datore di lavoro modalità di lavoro flessibile.

Un responsabile sindacale sarà in grado di offrire orientamento su come far valere tali diritti in ambito lavorativo.

Leave and pay guidance for mothers, fathers and partnersInformazioni aggiuntive (Solo versione inglese​)